Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 27.04.2011
  Sfoglia l'archivio Sondaggi »
 
Letto 3552 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Negozi aperti il 1° maggio: comuni d'accordo, sindacati contrari. Chi ha ragione?

Molte città italiane hanno autorizzato l'apertura dei negozi nel giorno del 1° maggio. Un atto, hanno spiegato molti amministratori, voluto per favorire il lavoro, ma anche il servizio nei centri di maggior richiamo turistico.

Da una parte quindi c'è chi sostiene che gli eventi in programma domenica prossima favoriranno i negozianti; dall'altra i sindacati non concordano sul fatto che la festa del lavoro sia vissuta come un normale giorno di attività e invitano tutti a restare chiusi.




Totale votanti: 58

1.

1.1 Negozi aperti il 1° maggio: comuni d'accordo, sindacati contrari. Chi ha ragione?


E' giusto lavorare il 1° maggio. 32,76 % 19 voti 32,76%
Non è giusto lavorare il 1° maggio. 67,24 % 39 voti 67,24%

  10 commenti    
10
sindacati:l'altra casta...
Aggiunto il 07.05.2011
I 3 maggiori sindacati italiani hanno al loro attivo oltre 2 miliardi annuali di entrate,tra tesseramenti,attività di servizi, finanziamenti pubblici(Inps,fisco,fondi europei...) e rendite immobiliari!Coi loro 20.000 addetti,tra dipendenti e distaccati vari,sono l'OTTAVA AZIENDA PRIVATA ITALIANA!Da tempo ci sono al vaglio,sia da parte della sinistra che della destra,proposte di legge per rendere obbligatorio il rendiconto pubblico dei loro bilanci miliardari,ma per ora questi restano ancora ...segreti!Altro che interessarsi del bene dei lavoratori o del primo maggio,qui ci sono sotto cose ben piu' grosse...

9
sindacati inutili...
Aggiunto il 05.05.2011 da r.
I sindacati hanno fatto il loro tempo:ora sono istituzioni del tutto anacronistiche ed inutili,che non fanno assolutamente nulla per i lavoratori e per i disoccupati!Non hanno voce in capitolo da nessuna parte!Eppure ricevono le sovvenzioni statali ed i soldi delle tessere...Si puo' sapere come li spendono,e cosa fanno tutti gli impiegati che "lavorano" nelle migliaia di sedi dislocate in tutta Italia?

8
si
Aggiunto il 02.05.2011 da g.h.
come io lavoro ogni festa(nel turismo),cosí anche gli altri devono lavorare

7
Poveri compagni...
Aggiunto il 02.05.2011
Togliere ai compagni anche il 1 maggio? Poveretti, dopo la falce e il martello, la rivoluzione d'ottobre... non c'è più religione... crolla proprio tutto... un po' li si capisce anche.
Non a caso a Roma si sono scatenate le squadracce dei centri sociali a caccia dei commercianti con negozio aperto... La libertà in questi casi è un optional.

6
Aboliamo le feste
Aggiunto il 29.04.2011
Concordo con il commento 4. E' ora di finirla con queste feste volute dai comunisti. Oltre al 1° maggio aboliamo anche il 2 giugno e il 2 novembre ricorrenze dettate dalla sinistra e ora fuori tempo. Sarebbe opportuno lavorare il sabato come una volta e magari aumentare di un'ora al giorno la presenza sul lavoro. I sindacati hanno fatto il loro tempo e la gente sarebbe d'accordo con questa politica. L'economia del Paese ne trarrebbe grandi benefici.

5
1° MAGGIO
Aggiunto il 29.04.2011 da MERIS
CONDIVIDO IN PIENO COMMENTO N. 4 - SINDACATI TRAMPOLINI PER INCARICHI POLITICI NON HANNO PIU' MOTIVO DI ESISTERE

4
che i sindacati si occupino di cose piu' serie!
Aggiunto il 28.04.2011
Ci sono tante categorie di lavoratori che hanno sempre lavorato sia il primo maggio,che nelle altre feste comandate:chi lavora in bar,ristoranti,alberghi,ospedali,ricoveri,sulle ambulanze,le forze dell'ordine,i panettieri,le guardie carcerarie,ecc...E non è mai morto nessuno!E' chiaro che i rossi sindacati ci tengano a questa festa di stampo comunista,magari con una parata stile piazza rossa,essendo loro i primi a non sudare tanto sul lavoro...Sarebbe meglio che si occupassero dei problemi piu' seri che interessano i lavoratori italiani,anzi i disoccupati,invece di intascare i soldi delle tessere e non muovere un dito per risolvere le vere emergenze!Altro che una anacronistica festa del primo maggio!

3
alcuni si alcuni no
Aggiunto il 28.04.2011
Sarebbe un'ottima iniziativa tenere aperti i negozi durante la giornata del 1 maggio... Tutti coloro che lavorano in ristoranti, bar e alberghi lavoreranno, come durante tutte le festività, e nessuno ha mai detto niente!

2
Lavorare il 1 Maggio
Aggiunto il 28.04.2011 da Piotor
Sinceramente la polemica innestata dal Sindaco di Firenze è l'ennesima polemica che serve a distrarre i cittadini dai reali problemi del Paese. La Festa del 1 Maggio non è la festa dei soli dipendenti bensì di tutti coloro che lavorno inclusi i datori di lavoro e, quindi, è giusto che tutti stiano fermi e non lavorino. Ora non credo che i turisti scappino dalle nostre città solo perchè il 1 maggio i negozianti stanno ed i Centri Commerciali stanno chiusi. inoltre, la Festa del 1 Maggio non si festeggia solo in Italia ma in tutto il Mondo esclusa la Gran Bretagna (la festa è stata abolita dalla Thatcher). A questo punto si potrebbe proporre che i commercianti, le imprese, gli uffici pubblici rimangano aperti tutti i giorni dell'anno, Natale e Pasqua compresi, e, naturalmente, anche le domeniche. Cosa ne pensate???

1
lavorare il primo Maggio
Aggiunto il 27.04.2011 da andrea 1
Con la crisi che c'è, mi sembra che si possa approfittare dei giorni con presenze di turisti per racimolare qualcosa in più. Si dovrebbe lasciare la decisione al commerciante,dare la possibilità ad eventuale dipendente di poter scegliere, senza mettere sempre il bastone fra le ruote come fanno sempre certi sindacati che stanno rovinando l'Italia con il solito loro
"NO " su tutto !!!!




  Le notizie più lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol.
Per la tua polizza auto scegli un rapporto qualità-prezzo al TOP. Calcola un preventivo su Linear.it