Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 09.01.2016 - ore 10:02
 
Categoria: VALCHIAVENNA | ATTUALITA'  
Letto 42549 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Chiavenna. Servizi sociali: accordo proposto, pronti a deliberare

"Abbiamo trasmesso, alla luce dei numerosi confronti dell'ultimo periodo, alla comunità montana ed ai comuni, una proposta di delibera che siamo pronti ad approvare".

Questo quanto dichiarato dal sindaco di Chaivenna Luca della Bitta.
Nella sostanza l'accordo prevede che la quota a carico del Comune di Chiavenna sia pari al 33 per cento. "
É opportuno ribadire come il Comune di Chiavenna ha motivato da sempre la propria richiesta di pagare tutti in modo uguale, in base agli abitanti, come avviene in tutta Italia laddove vi sia un sistema di gestione associata dei servizi. In sostanza servizi uguali si pagano uguali.
Siccome riteniamo fondamentale proseguire nella gestione associata a livello comprensoriale abbiamo offerto una mediazione al 33 per cento come primo passo per addivenire ad una situazione di eguaglianza ed equità per tutti i cittadini".
"Ringraziamo la comunità montana - ha ggiunto Della Bitta - che ha raccolto questa disponibilità ad un accordo e che ha scelto di farsi carico di un'ulteriore quota del 2 per cento. Crediamo così di aver messo al primo posto i servizi per i nostri cittadini. Spiace constatare come questa necessità dell'ente comprensoriale di mettere ulteriori risorse (che condividiamo) sia però il frutto di una posizione campanilistica di alcuni comuni che non hanno ancora compreso che occorre superare le logiche del proprio orticello, che é necessario lavorare uniti e pensare come intera valle".


 La proposta è così riassumibile:
Chiavenna 33%
comunità montana 2%
Altri comuni 65%
 


"Noi siamo pronti a deliberare il rinnovo di tutti i servizi alla persona - ha concluso Della Bitta -. Insieme al comune di Chiavenna lo sono i comuni di Piuro, Mese, san Giacomo Filippo e Verceia che rappresentano insieme oltre la metà dei cittadini della nostra valle. Attendiamo il via libera definitivo al testo della delibera trasmesso per procedere celermente all'approvazione degli atti necessari".




  Le notizie piĆ¹ lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol. Assicurazione auto online Linear Scegli il miglior rapporto qualitá-prezzo per la tua polizza auto, calcola un preventivo su Linear.it