Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 07.08.2016 - ore 08:16
 
Categoria: SONDRIO - VALMALENCO | CRONACHE  
Letto 9837 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Escursionisti tedeschi in difficoltà sulla Cresta Guzza

Intervento di soccorso sabato 6 agosto 2016, per un gruppo di alpinisti tedeschi. In cinque erano saliti verso la Cresta Guzza, nella zona del rifugio Marco e Rosa, non attraverso la ferrata ma percorrendo il canalone, in presenza di neve fresca e vento forte. Il capocordata però è scivolato e ha trascinato dietro di sé altri due alpinisti, per circa 250 metri. Due sono rimasti illesi e hanno dato l'allarme. Sul posto l'eliambulanza, che non ha potuto raggiungere il luogo preciso per le condizioni meteorologiche avverse ma ha portato in quota, a circa 3500 metri, i tecnici della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Le squadre hanno raggiunto gli alpinisti infortunati con il personale medico. Con una serie di calate, li hanno portati in un luogo più in basso, raggiungibile in modo sicuro da parte dell'elicottero, per essere verricellati e imbarcati. La più grave è una donna, portata in ospedale a Sondalo con codice rosso; feriti con diversi traumi altri due, portati invece a Sondrio. I due illesi sono scesi in modo autonomo.




  Le notizie più lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol.
Per la tua polizza auto scegli un rapporto qualità-prezzo al TOP. Calcola un preventivo su Linear.it