Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 27.07.2015 - ore 04:05
 
Categoria: BORMIO - LIVIGNO | SPORT  
Letto 13132 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


I kenioti Simon Thoni e Veronicah Mina vincono la Stralivigno

Per il decimo anno consecutivo la mezza maratona di Livigno è stata dominata dai kenioti. Ottima performance dell’italiana Lorena Banchetti che conquista il terzo gradino del podio nella categoria femminile. 

Si è svolta domeinca in condizioni di sole e leggero vento la 16esima edizione della Stralivigno, la competizione podistica interamente in altura organizzata da A.P.T. Livigno in collaborazione con l'Associazione sportiva dilettantistica Marathon Club Alta Quota. A sfidarsi sulla gara internazionale FIDAL, sulla 21 km non competitiva e sulla staffetta il numero record di 1.130 atleti iscritti.


Anche quest’anno la mezza maratona competitiva è stata dominata dai fortissimi corridori kenioti del teamRun2together: Il vincitore Simon Kiruthi Muthoni, al suo esordio alla Stralivigno, ha infatti chiuso la gara in 1 ora 13’ e 44”. Al secondo posto Ronaldo Ngigi Kariuki (1 ora 14’ 02”), mentre Geoffrey Githuku Chege, vincitore della scorsa edizione, sale sul terzo gradino del podio (1 ora 17’ 17”). Il primo atleta italiano a tagliare il traguardo è stato Graziano Zugnoni (sesto posto - 1 ora 23’ 23”).

A vincere nella categoria femminile la keniota Veronicah Njeri Maina, che ha fermato il cronometro a 1 ora 22’ 20”. La connazionale Janet Jepkosgei Imugung conquista il secondo posto (1 ora 28’ 04”). Ottima prestazione dell’atleta italiana Lorenza Banchetti, che ha raggiunto l’arrivo presso Aquagranda in 1 ora 38’ 00”, conquistando così la medaglia di bronzo. Da segnalare inoltre l’eccellente risultato della prima atleta livignasca Giovanna Confortola, che ha chiuso la corsa al settimo posto (1 ora 47’ 29”). Il marito Gianluigi Martinelli si conferma anche quest’anno primo tra gli abitanti di Livigno nella classifica maschile conquistando il 19esimo posto (1 ora 31’ 38”).

A fianco dei top runner si sono messi in gioco anche tanti appassionati, che hanno potuto vivere l’emozionante esperienza di correre in altura partecipando alla 21 km non competitiva e alla staffetta a coppie. Il percorso, che si snoda lungo l’incantevole vallata di Livigno, ha preso il via e si è concluso presso Aquagranda Livigno Sport Fitness Centre, a quota 1816 metri.
Il weekend dedicato alla corsa in montagna non si ferma qui. Domani, domenica 26 luglio, è infatti in programma la Ministralivigno, la corsa ideata per i giovani corridori fino ai 17 anni di età, che prenderà il via da Plaza Placheda alle ore 09.30.




  Le notizie piĆ¹ lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol.
Per la tua polizza auto scegli un rapporto qualità-prezzo al TOP. Calcola un preventivo su Linear.it