Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 05.11.2016 - ore 13:32
 
Letto 10554 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Incontri alla Biblioteca Civica 'Ezio Vanoni'

Si comincia mercoledì 9 novembre con GUERRA VERTICALE incontro con Diego Leoni, presentato da Renzo Fallati alle ore 21.00 nei locali del MUSEO CIVICO - Sala Perego (3° piano)
Via Cortivacci 2 - Morbegno.
La conferenza prende spunto dalla recente pubblicazione del libro di Leoni  “La guerra verticale”. L'autore (insegnante e ricercatore roveretano), per mettere insieme il suo libro ha impiegato 30 anni, studiando la storia e la tecnica militare, ma anche alpinistica e turistica. E poi tecnologia, scienza dei materiali, geografia e cartografia e geologia, zoologia e botanica. Perché la guerra in montagna ha compreso tutto questo e tanto altro e poi non era possibile scriverne senza indagare cosa fossero state le vette prima che vi salissero gli eserciti, quando già dalla metà dell’Ottocento i picchi erano scoperti e scalati dalle élite borghesi italiane, austriache e tedesche. Poi venne la guerra “verticale”, un mondo a parte che si estendeva dall’Ortles al golfo di Trieste. Un microcosmo vasto, l’ossimoro non guasta, dove si trituravano uomini, animali, cose, dove i terreni e l’ambiente vennero sconvolti e modificati, indelebilmente. E dove gli opposti si incontravano e scontravano: rapidità/lentezza; visibilità/scomparsa; ordine/disordine; equilibrio/squilibrio; rumore/silenzio. Dal 24 maggio 1915, per oltre tre anni, convissero in alta quota comunità intere, contadini e borghesi, cittadini e paesani, giovani rampolli della futura classe dirigente e poveri cristi. Da una parte come dall’altra. Alle pendici, sulle falde, ai piedi, donne, bambini, vecchi, quando non venivano deportati nei campi profughi dell’Austria superiore, della Boemia, della Moravia. E come non è possibile comprendere questo ampio quadro tragico senza i precedenti così non si può fare a meno del dopo e di quello che ne è stato trasmesso. Le foto, le immagini, i resoconti, le tele dei pittori durante, i recuperanti, i culti, il ritorno dell’alpinismo di pace e di un nuovo turismo.
Ulteriori informazioni: http://www.einaudi.it/libri/libro/diego-leoni/la-guerra-verticale/978880619347

Segue, nella stessa settimana, la conferenza spettacolo di Anna Cassarino
  "Gli alberi che difenderanno il nostro futuro" alle ore 17.00 di sabato 12 novembre nei locali della BIBLIOTECA CIVICA "EZIO VANONI'' Via Cortivacci 4 - Morbegno
Ecco alcune frasi estratte dal blog di Anna Cassarino, a scuoladaglialberi.net:
"Gli alberi sono gli esseri viventi più efficaci per la salute dell’ambiente e di tutti i suoi abitanti, oltre che per la bellezza del paesaggio. A SCUOLA DAGLI ALBERI offre a tutti la possibilità di conoscerne le qualità e la vita, aprendo prospettive su un universo sorprendente. Partendo dagli alberi si arriverà poi a conoscere anche le altre forme di vita con cui sono in relazione e che con loro interagiscono: animali, umanità, fenomeni naturali.La diffusione di un sapere quasi del tutto assente anche in Italia, porterà gradualmente a decisioni più lungimiranti anche da parte di chi è delegato alle decisioni ad alto livello. Che si tratti di alimentazione, di acqua, di salute fisica e psichica, di sostenibilità ambientale, di pace fra le persone e i popoli, conoscere almeno nei tratti essenziali le caratteristiche e il funzionamento della natura nelle sue diverse forme e comprenderne le connessioni, sarà di aiuto in ogni aspetto della vita".
Fra i suoi libri, particolarmente importani e fortunati:  Alberi maestri de Piemonte e della Valdaosta e Alberi maestri del Friuli Venezia Giulia entrambi pubblicati da Biblioteca dell'Immagine .
E, per finire, un piccolo estratto dalla sua autobiografia:
"[...] ho comperato un camper che da allora è la mia casa-studio mobile, con la quale viaggio costantemente per studiare, elaborare e diffondere il materiale necessario al progetto culturale A SCUOLA DAGLI ALBERI. Come punto di partenza per attirare l’attenzione del pubblico ho deciso di far conoscere gli alberi monumentali di tutte le provincie, che ho dunque visitato. Ho creato il mio primo sito web per consentire a chiunque di avere le informazioni necessarie a trovarli facilmente vicino a casa o in viaggio. Ho poi aumentato e arricchito man mano le pagine e gli argomenti che ritengo indispensabili a cogliere il legame fra le diverse forme di vita, che si influenzano reciprocamente".

I prossimi incontri saranno dedicati a:
Il fuoco e il gelo: la grande guerra in montagna con Enrico Camanni - mercoledì 16 novembre ore 21.00 Museo Civico. Presenta Renzo Fallati
Padania il nuovo libro di Massimiliano Santarorossa . Oltre all'autore sarà presente Gabriele Dossena - venerdì 18 novembre ore 21.00 Museo Civico
David Maria Turoldo: la vita e la testimonianza con l'autrice Mariangela Meraviglia e l'intervento di Luigi Fioravanti - sabato 3 dicembre ore 17.00 Biblioteca Civica
I delitti del santo di maggio (the show must go on) con l'autore Enzo Meli e l'intervento di Maria Antonietta Cilio - matedì 6 dicembre ore 17.00 Biblioteca Civica




  Le notizie piĆ¹ lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol.
Per la tua polizza auto scegli un rapporto qualità-prezzo al TOP. Calcola un preventivo su Linear.it