Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 30.01.2012 - ore 13:56
 
Letto 4691 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Le 'imprese che resistono' chiedono più attenzione

Giovedì 2 febbraio a Morbegno si organizza una serata pubblica con 'Piazza Pulita' di La7.

Riceviamo il comunicato del gruppo PMI locali “impresecheresistono” – Valtellina.

Dopo l’incontro tenutosi lunedì 16 gennaio con il direttivo dell’Unione Artigiani di Sondrio, desideriamo comunicare le nostre conclusioni, rendendole pubbliche agli organi di stampa locali.
Premesso che:
- siamo un gruppo di piccole e medie imprese aderenti al comitato spontaneo “Impresecheresistono” che ha sottoscritto un documento unitario di protesta, nel quale – già a maggio 2011 -  elencava una serie di criticità e problematiche sulle quali era necessario intervenire con misure urgenti e straordinarie a difesa del nostro lavoro e dell’occupazione dell’intera provincia; 
- constatiamo che le criticità descritte in questo documento sono tuttora più che mai d’attualità e abbiamo apprezzato l’incontro – seppur tardivo – promosso dall’Unione Artigiani e le proposte costruttive maturate nel corso dell’incontro;
- condividiamo le priorità di intervento individuate nell’impegno di migliorare l’accesso al credito delle aziende e nell’adozione di provvedimenti che contrastino le irregolarità e gli abusivi che penalizzano le attività economiche già provate dalla carenza di lavoro e dagli eccessivi costi della burocrazia; 
chiediamo
- che l’Unione Artigiani, rilevate le problematiche presentate nel documento di protesta e discusse in occasione dell’ultimo incontro, si faccia al più presto promotrice presso Enti ed Istituzioni competenti, valutando la possibilità di istituire un “tavolo di crisi” così come avvenuto in realtà non dissimili dalla nostra;
- che l’Unione Artigiani, mediante rappresentanti del Direttivo o altri suoi componenti, partecipi insieme ai rappresentanti scelti all’interno del nostro gruppo “Impresecheresistono”, nel fronteggiare alle priorità individuate (accesso al credito, irregolarità e abusivi), creando eventualmente anche specifiche “unità di crisi” avvalendosi del personale e delle strutture proprie dell’Unione Artigiani, ma certamente nonlasciandoci soli di fronte a quegli stessi problemi per cui il nostro gruppo ha più volte chiesto aiuto e sollecitato interventi;
A queste considerazioni aggiungiamo che all’interno del gruppo “Impresecheresistono” 
- la presenza di piccoli e medi imprenditori delle Province di Lecco e Como, realtà contigue e omogenee alla nostra, può diventare un primo collegamento con le Associazioni di categoria delle loro rispettive province, a vantaggio di una Associazione più forte, capace di valutare meglio le opportune contromisure e sviluppare la cooperazione tra imprese;
- sono stati individuati i rappresentanti, suddivisi per aree, che parteciperanno ai tavoli di lavoro sull’accesso al credito e sul contrasto alle irregolarità e agli abusivi (vedi nominativi nel separato foglio allegato).
Da ultimo comunichiamo che il giorno giovedì 2 febbraio a Morbegno, presso l'Auditorium S. Antonio, con inizio dalle 20,30 organizziamo - in collaborazione con la trasmissione Tv “Piazza Pulita” di La7 - una serata pubblica ad ingresso libero nel corso della quale discuteremo di questi problemi, con collegamento in diretta Tv. 

www.impresecheresistono.org

Patrizia Zanotta – Welding Delebio – referente ICR bassa Valle – 0342 682187

Massimo Peccedi – L'Albero - referente ICR Alta Valle – 333 74468336 G

ianfranco Conti Manzini – ECM Delebio – 0342 682203





  Le notizie più lette