Cerca in VAOL nel web
 
Prima pagina Colico Mandello Lario Occidentale Valchiavenna Morbegno Bassa Valle Sondrio Valmalenco Tirano Aprica Bormio Livigno Bregaglia Poschiavo
CRONACHE ATTUALITA' ECONOMIA POLITICA SPORT CULTURA E SPETTACOLI TUTTO TURISMO FUORI VALLE CINEMA COMUNI
photo gallery video gallery bacheca blog webcam foto del giorno wallpaper sondaggi newsletter link utili Lombardia Quotidiano Immobili

Pubblicato il 05.11.2016 - ore 12:29
 
Categoria: VALCHIAVENNA | ATTUALITA'  
Letto 8559 volte

Condividi Facebook Twitter Friendfeed


Un libro sulla storia del Passo dello Spluga

Con traduzioni in tedesco e italiano di Gian Primo Falappi, Bernadette Hautmann e Marcella Pult, è da poco uscito un interessante volume che ripercorre la storia del Passo dello Spluga. Il libro è stato curato da Georg Jäger, al quale si deve pure l’introduzione sull’importanza storica del valico alpino. Seguono i contributi di Francesco Fedele sulla mobilità umana preistorica intorno allo Spluga, di Guglielmo Scaramellini sui Porti della Valchiavenna dal Medioevo all’Età contemporanea, di Giordano Sterlocchi sulla comunità di Val San Giacomo e la manutenzione delle strade attraverso l’analisi dei suoi documenti, di Hansjürg Gredig sulle mulattiere al passo dello Spluga prima del 1817, di Cristina Pedrana Proh su Carlo Donegani e la strada commerciale dello Spluga, di Paolo Mantovani sulla galleria al passo dello Spluga, di Markus Schmid e Patrick Gartmann sul restauro della galleria (2006-2010), di Kurt Wanner sugli inizi della Via Spluga, di Hanspeter Schneider su un inventario delle vie di comunicazione storiche della Svizzera, di Stefan Forster sull’importanza culturale e turistica dell’itinerario dello Spluga e di Denise Dillier sul progetto Via Spluga, per il quale si deve molto a Paolo Raineri.





  Le notizie più lette    



Assicurazione auto online Linear

Linear, l'assicurazione online del Gruppo Unipol.
Per la tua polizza auto scegli un rapporto qualità-prezzo al TOP. Calcola un preventivo su Linear.it